Al cinema: il Pinocchio di Matteo Garrone e la maledizione dei classici

Matteo Garrone non ha mai nascosto di essere ossessionato dal racconto di Carlo Collodi. Sin dall’età di sei anni disegnava Pinocchio e i suoi personaggi. E dopo il trionfo a Cannes con Dogman si concede questo sogno: portare il burattino di legno sul grande schermo. Ottima estetica, poca identità. Il film sarà nelle sale italiane a partire dal 19 dicembre.

Leggi