Tra identità, sorveglianza e desiderio. Il Padiglione del Taiwan a Venezia

Il Taiwan arriva alla Biennale di Venezia con un progetto affascinante e coraggioso, che unisce temi importanti come la sorveglianza digitale, il controllo sociale e la stigmatizzazione delle identità sessuali ritenute non-conformi. L’artista è Shu Lea Cheang mentre la curatela è affidata al filosofo queer Paul B. Preciado.

Leggi

Sergio Breviario e il disegno di Watteau. A Roma

Ex Elettrofonica, Roma – fino al 30 maggio 2019. Ogni opera è un avvenimento che ha già avuto un inizio ma che non è del tutto completato. Spostandosi intorno all’opera, è possibile vedere tutte le sue parti e comprendere l’impostazione compositiva voluta dall’artista. Raccogliendo così più punti di osservazione, forieri di sorprese.

Leggi