Casapound, il Salone del Libro e la società civile. L’opinione di Helga Marsala

Dopo le proteste contro il Salone torinese per la presenza di una casa editrice filo-fascista, è arrivato il dietrofront. Diverse le strategie possibili di contestazione, mentre le Istituzioni legittimano (o combattono) una deriva progressiva. Cosa succede al Paese? La politica al centro delle vicende culturali. E il dibattito è già una conquista.

Leggi

Casapound, il Salone del Libro e la società civile. L’opinione di Helga Marsala

Dopo le proteste contro il Salone torinese per la presenza di una casa editrice filo-fascista, è arrivato il dietrofront. Diverse le strategie possibili di contestazione, mentre le Istituzioni legittimano (o combattono) una deriva progressiva. Cosa succede al Paese? La politica al centro delle vicende culturali. E il dibattito è già una conquista.

Leggi