“Propped”, l’autoritratto di Jenny Saville, venduto da Sotheby’s a Londra a cifra record

Il dipinto è stato aggiudicato a 9,5 milioni di sterline dopo un gara tra cinque collezionisti. Questo risultato fa di Saville l’artista vivente più pagata

LONDRA – Con 9,5 milioni di sterline, prezzo triplicato rispetto alla stima iniziale di 3 milioni, è stato aggiudicato l’autoritratto della 48enne pittrice inglese, Jenny Saville.  L’opera è stata aggiudicata il 5 ottobre all’asta di Sotheby’s a Londra. La tela dal titolo “Propped”, realizzata dall’artista nel 1992, proviene dalla collezione del mecenate britannico David Teiger.

L’opera raffigura Jenny Saville nuda, seduta su uno sgabello, mentre scruta lo spettatore incurante delle sue fattezze sgraziate.  “Propped” convinse il celebre collezionista Charles Saatchi ad acquistare ogni possibile lavoro della Saville per poi includerlo nella mostra del “1997 Sensation: Young British Artists from the Saatchi Gallery” tenuta alla Royal Academy of Art di Londra, che fece conoscere la Saville al pubblico internazionale. 

Il ricavato della vendita del dipinto andrà alla Fondazione Teiger, che si appresta a diventare una delle istituzioni private d’arte contemporanea più significative e importanti. 

Leggi

La Festa del Cinema di Roma si presenta. Da Martin Scorsese al nuovo film di Paolo Virzì

Dal 18 al 28 ottobre torna la Festa del Cinema di Roma per la sua 13esima edizione. Un numero che porterà sicuramente fortuna visto il programma presentato. Accanto ad Antonio Monda anche Laura Delli Colli, Vice presidente della Fondazione Cinema per Roma, per raccontare il cinema e non scelto per questa nuova festa.

Leggi