Villa Croce senza mostre e attività culturali: è la fine del museo di arte contemporanea?

Nubi nerissime si addensano su Villa Croce, il museo di arte contemporanea di Genova. Mostre programmate e non inaugurate, eventi collaterali non realizzati, sponsor che saltano e lo scioglimento del contratto tra Antonelli e il museo. Un clima incandescente che rende il futuro della storica istituzione e dei suoi lavoratori quanto mai incerto.

Leggi