Angosce sudamericane. Koen Wessing e Alfredo Jaar a Rotterdam

A quasi mezzo secolo dal golpe che rovesciò Salvador Allende, il Nederlands Fotomuseum di Rotterdam ricorda quei tragici avvenimenti attraverso le fotografie di Koen Wessing, che ha seguito molti dei conflitti politico sociali del secondo Novecento, dal Maggio francese all’Apartheid in Sudafrica. L’intervento installativo di Alfredo Jaar amplia la prospettiva della mostra dal Cile al Nicaragua e rende omaggio alla sensibilità umanitaria del fotografo olandese. Due artisti fra loro differenti, accomunati dalla sensibilità civile.

Leggi