A Firenze la Collezione Roberto Casamonti apre al secondo Novecento

Il gallerista di fama internazionale rinnova la sua Collezione, un anno dopo l’inaugurazione. Le principali correnti del XX secolo vengono documentate da un’ottantina di opere; l’introduzione del percorso è affidata a ben otto protagonisti dell’Arte Povera: Boetti, Pistoletto, Merz, Pascali, Penone, Paolini, Kounellis e Calzolari.

Leggi