Oltre il Futurismo. Gli Anni Venti di donne e sognatori, a Genova

Palazzo Ducale, Genova – fino al 1° marzo 2020. Con la Grande Guerra, tramonta la Belle Époque; da quelle ceneri nacque un’Europa radicalmente diversa, nacque su ferite che non si richiusero e che portarono a dittature e altri conflitti. Ma, paradossalmente, quella società alla ricerca di un’identità fu anche artisticamente vivace, capace di indagare concetti profondi. L’Italia non fece eccezione. A Palazzo Ducale una grande mostra racconta quegli anni convulsi, fra pittura futurista, indagini psicologiche, propaganda politica e inquietudine.

Leggi

La musica, il ballo e la cultura LGBTQ* (I). Il clubbing seventies a New York

Come, quando e perché è nato il fenomeno del clubbing? Breve storia di un fenomeno che non ha riguardato soltanto la musica, ma ha investito molti altri ambiti, fino a mutare la società nel suo complesso. Un discorso valido anche per il voguing, che affonda le sue radici nel cinema muto e nelle riviste patinate. (Non cercate una nota a quell’asterisco nel titolo: sta indicare le altre, eventuali, innumerevoli forme in cui si può declinare l’identità di genere).

Leggi

Genio & Sregolatezza. Un programma tv racconta la storia vista dagli artisti

Ogni lunedì, sulle frequenze di Rai Storia, un programma racconta la storia recente del nostro Paese attraverso le opere degli artisti contemporanei. Dagli Anni Cinquanta al Duemila, un viaggio tra società, politica e cultura. Abbiamo intervistato Marco Senaldi, autore del programma insieme ad Alessandra Galletta.

Leggi