Poesia a fumetti. Gipi a Pisa

Palazzo Blu, Pisa – fino al 13 ottobre 2019. In oltre novanta disegni, la mostra ripercorre la carriera del fumettista, scrittore, illustratore e regista toscano, i cui recenti successi (fra i quali l’inclusione della graphic novel Unastoria nei dodici finalisti del Premio Strega 2014), confermano una percezione più matura e consapevole della critica e del pubblico nei confronti del fumetto come forma d’arte.

Leggi

Nuovo Governo, Dario Franceschini torna a essere Ministro dei Beni Culturali e del Turismo

Dopo la parentesi Bonisoli, la coalizione di governo targata M5S-PD nomina come Ministro dei Beni Culturali Dario Franceschini, che ha già ricoperto la carica dal 2014 al 2018. La delega del Turismo, dopo essere stata accorpato al Ministero dell’Agricoltura, torna di nuovo ai Beni Culturali

Leggi

Il British Museum acquisisce una tela semisconosciuta di Dante Gabriel Rossetti

Dante Gabriel Rossetti

“Morte di Breuze Sans Pitié”  è il titolo dell’opera del pittore fondatore della scuola dei  Pre-Raffaelliti. Si tratta di un dipinto di grandi dimensioni  quasi mai esposto al pubblico da quando fu eseguito nel 1857

LONDRA – A partire dal 4 settembre 2019 il British Museum di Londra espone una nuova ed interessante acquisizione. Si tratta del dipinto semisconosciuto “Morte di Breuze Sans Pitié” del pittore e poeta inglese  Dante Gabriel Rossetti (1828-1882). 

L’opera è poco conosciuta in quanto se ne sono perse le tracce dopo la sua vendita a un’asta del 1926 a New York. A quel tempo non esisteva alcuna foto  dell’opera ma solo una descrizione scritta del 1899. Il  dipinto è stato poi riscoperto quando è  stato messo all’asta da  Christie’s nel 1993 e fu esposto per un tempo breve prima della vendita.   

L’opera è così entrata a far parte della collezione privata dello storico dell’arte, esperto di pittura vittoriana,  John Christian.  Il dipinto è stato assegnato al museo londinese dopo che il collezionista si è avvalso della legge che consente di offrire opere  d’arte in conto tasse. Sono in tutto  900 le opere di John Christian “ereditate”, attraverso lo  schema di accettazione dell’eredità, dal British Museum di cui “Morte di Breuze Sans Pitié” è sicuramente il pezzo forte. 

Leggi