Siamo programmati per essere interessati alla violenza. Intervista a Mat Collishaw

In occasione della sua mostra “Standing Water” alla galleria pubblica Rudolfinum a Praga, abbiamo intervistato l’artista britannico Mat Collishaw, uno tra i massimi esponenti della YBA – Young British Art, insieme ai “compagni di crimine”, fra gli altri, Damien Hirst e Tracey Emin (che per cinque anni fu anche la sua compagna). Collishaw, celebre per il suo immaginario visivo perturbante, ci ha raccontato del suo modo di lavorare, degli autori che lo ispirano e del perché l’essere umano è da sempre ossessionato dalla violenza (e forse è un bene).

Leggi

Disagio psichico e linguaggi dell’arte. Un workshop con Gea Casolaro

Spunti di riflessione sulla malattia mentale e sull’arte come strumento al servizio della terapia. In un breve video report l’artista Gea Casolaro racconta il wokshop condotto con un gruppo di pazienti del Centro di Salute Mentale di Via di Monte Tomatico e alcuni studenti dell’Accademia di Belle Arti di Roma.

Leggi