Due residenze artistiche al Centro Arti Plastiche di Carrara. Ecco il bando per partecipare

Obiettivo del bando? Favorire lo studio e la valorizzazione per patrimonio custodito negli archivi storici di Carrara attraverso i linguaggi delle arti visive. Per partecipare c’è tempo fino al 24 novembre, mentre l’amministrazione anticipa altri due bandi: uno rivolto alle arti performative e l’altro per la gestione delle aree di ristoro del Centro Arti Plastiche

Leggi

Due residenze artistiche al Centro Arti Plastiche di Carrara. Ecco il bando per partecipare

Obiettivo del bando? Favorire lo studio e la valorizzazione per patrimonio custodito negli archivi storici di Carrara attraverso i linguaggi delle arti visive. Per partecipare c’è tempo fino al 24 novembre, mentre l’amministrazione anticipa altri due bandi: uno rivolto alle arti performative e l’altro per la gestione delle aree di ristoro del Centro Arti Plastiche

Leggi

Fino a qui tutto bene. Renaud Auguste-Dormeuil a Roma

Macro Testaccio, Roma ‒ fino al 26 novembre 2017. Un drone in volo con una scritta luminosa, rassicurante. “Jusq’ici tout va bien”, fino a qui tutto bene. Le lettere a led sono al centro del Padiglione A del Macro Testaccio e promettono di condurre a spazi di evasione terapeutici, inquadrature serene al di là del vissuto traumatico. Ma il problema è l’atterraggio.

Leggi

Fino a qui tutto bene. Renaud Auguste-Dormeuil a Roma

Macro Testaccio, Roma ‒ fino al 26 novembre 2017. Un drone in volo con una scritta luminosa, rassicurante. “Jusq’ici tout va bien”, fino a qui tutto bene. Le lettere a led sono al centro del Padiglione A del Macro Testaccio e promettono di condurre a spazi di evasione terapeutici, inquadrature serene al di là del vissuto traumatico. Ma il problema è l’atterraggio.

Leggi

Artissima 2017, riconfermato il sodalizio con la Fondazione Ettore Fico

Artissima 2017, riconfermato il sodalizio con la Fondazione Ettore Fico

La fiera rinnova per il nono anno consecutivo la collaborazione per il Premio Fondazione Ettore Fico, dedicato a un giovane artista tra tutti quelli presentati in fiera

TORINO –  Il riconoscimento, del valore di 2.500 euro, è finalizzato alla valorizzazione di un artista emergente che si sia particolarmente distinto nella ricerca e nell’utilizzo di nuovi mezzi espressivi attraverso la ricerca innovativa e la propria forza creatrice. Il premio in denaro è rafforzato dall’intenzione della Fondazione Ettore Fico di acquistare un’opera presso la galleria di riferimento del vincitore perché questa diventi parte della collezione del MEF – Museo Ettore Fico.

Il premio sarà attribuito da una giuria composta da Renato Alpegiani, collezionista e consigliere della Fondazione Ettore Fico di Torino, Andrea Busto, direttore del MEF – Museo Ettore Fico di Torino, Simone Menegoi, curatore indipendente e Letizia Ragaglia, direttrice del Museion di Bolzano.

Come per le precedenti edizioni del premio, la giuria potrà selezionare e acquistare altre opere a latere, sempre per arricchire la collezione del MEF – Museo Ettore Fico. La Fondazione, infatti, anche per il 2017 porta avanti il suo importante programma di acquisizioni di opere ad Artissima, dedicato all’arricchimento della collezione del MEF – Museo Ettore Fico di Torino.

Nelle ultime edizioni il premio è stato attribuito nel 2016 a Gian Maria Tosatti (Roma, 1980) presentato dalla galleria Lia Rumma (Milano, Napoli), nel 2015 ad Anne Imhof (Gießen, 1978) presentata dalla Galleria Isabella Bortolozzi di Berlino e nel 2014 a Lili Reynaud-Dewar, presentata dalla galleria Emanuel Layr di Vienna.

Vademecum

ARTISSIMA 2017 Internazionale d’Arte Contemporanea
3-4-5 novembre 2017
OVAL – Lingotto Fiere
T +39 011 19744106
www.artissima.it | info@artissima.it
Facebook: Artissima Fair
Twitter: @ArtissimaFair
Instagram: ARTISSIMAFAIR
Pinterest: Artissima
Youtube: Artissima Fair

Leggi