Le Pietre del Cielo. Luigi Ghirri e Paolo Icaro alla Fondazione Querini Stampalia di Venezia

In programma alla Fondazione Querini Stampalia di Venezia la seconda mostra legata al Fondo Luigi Ghirri, un nucleo di fotografie donate dal collezionista Roberto Lombardi all’istituzione veneziana. Dopo la mostra dedicata a Luigi Ghirri e Yona Friedman, è la volta di Ghirri e Paolo Icaro…

Leggi

Fantagraphic. Plurale femminile. Alice Milani racconta Marie Curie

“Marie Curie” è l’ultima fatica di Alice Milani, una riuscitissima biografia in cui la fumettista pisana illustra la vita della celebre scienziata polacca. Nonostante gli impegni per il Lucca Comics and Games ‒ dove l’artista sarà presente in questi giorni, allo stand BeccoGiallo , abbiamo incontrato Alice per farci raccontare il libro e il suo rapporto con Curie.

Leggi

Roma. Corso Ufficio stampa per la cultura

Roma. Corso Ufficio stampa per la cultura

Ogni martedì, dal 21 Novembre al 19 Dicembre 2017, cinque incontri della durata di 1 ora e mezza con lezioni frontali ed esercizio pratico. Le iscrizioni verranno chiuse martedì 14 novembre

ROMA – L’Anticafé di Roma è lieta di presentare la 1° Edizione del Corso “Ufficio stampa per la cultura” ideato e condotto da Federica La Pagliaufficio stampa e consulente comunicazione.

Nell’organizzazione di eventi culturali – dalle arti visive allo spettacolo dal vivo, dall’editoria al cinema fino agli eventi di intrattenimento multimediale – un ruolo fondamentale è sempre stato svolto dagli uffici stampa. La promozione, diffusione e valorizzazione del progetto alla base dell’evento va affidata alle mani di un professionista in grado di studiare la strategia comunicativa più opportuna. Ma come lavora un ufficio stampa? Come può raggiungere i suoi obiettivi? Come è cambiato il suo ruolo nel cambiamento dei mezzi di comunicazione in continuo divenire?

IL CORSO INTENDE OFFRIRE GLI STRUMENTI FONDAMENTALI PER UN UFFICIO STAMPA SECONDO UN APPROCCIO SEMINARIALE CON UNA PARTICOLARE ATTENZIONE ALLA PARTE LABORATORIALE. 

Il progetto didattico si articolerà in cinque incontri, ognuno dedicato a una specifica sfaccettatura della professione, dal ruolo dell’ufficio stampa nel continuo cambiamento dei mezzi di comunicazione, alle pubbliche relazioni, dall’analisi delle criticità e dei punti di forza di un progetto alla creazione di una strategia, dalla redazione di un comunicato e di una cartella stampa alla organizzazione di una conferenza.

–  Gli incontri si svilupperanno su due binari: lezione frontale e approccio pratico corredato di study case.

–  Ogni edizione del corso vedrà la partecipazione di un guest professor, specializzato in un ramo della cultura.

–  Durante il seminario i partecipanti si cimenteranno in un esercizio pratico, alla fine del quale verrà selezionato un corsista che potrà misurarsi direttamente sul campo con un progetto culturale

 In occasione del lancio della 1° Edizione del Corso, si anticipa che a Marzo si terrà la 2° Edizione.

PARTECIPANTI

Il corso è aperto a operatori culturali, a membri di associazioni, a studenti universitari, a laureati o con cultura equivalente, che operano nel campo della cultura.

SEDE & DURATA

Il Corso – sviluppato in 5 incontri della durata di 1 ora e mezza – si terrà nella sala riunioni dell’Anticafé di Roma, ogni Martedì dal 21 Novembre al 19 Dicembre.

Le iscrizioni verranno chiuse Martedì 14 novembre.

COSTI

250 euro incluso l’accesso alla caffetteria ed il buffet di snack dolci/salati dell’Anticafé durante il break.

IDEATRICE & DOCENTE

Federica La Paglia, curatore di arte contemporanea, ufficio stampa e consulente comunicazione per la cultura specializzata in arte ma con esperienza in eventi legati al cinema e teatro. Già collaboratrice di istituzioni straniere in Italia e ufficio stampa internazionale per Padiglioni nazionali a La Biennale di Venezia – Arte, collabora con gallerie, centri culturali e società private. È contributor per varie testate giornalistiche, di settore e generaliste, in Italia e all’estero.

ANTICAFÉ

Anticafé è una rete europea di spazi condivisi con sede a Parigi, Roma, Provenza e Lione. Anticafé uno spazio di lavoro, studio e intrattenimento che reinventa il café tradizionale con una formula di pagamento a tempo, tutto il resto è incluso. In risposta alla mancanza di spazi l’Anticafè propone un’ambiente condiviso, in cui lavorare, studiare, incontrarsi e creare sinergie. L’Anticafè a Roma è nato nel 2014.

Per informazioni: 

o.osman@anticafè.it |roma@anticafè.it | tel. 06 7049 4442

www.anticafe.eu/roma 

https://www.anticafe.eu/calendar-setup/2017/11/21/corso-ufficio-stampa-nel-settore-culturale

 

Leggi

Roma. Corso Ufficio stampa per la cultura

Roma. Corso Ufficio stampa per la cultura

Ogni martedì, dal 21 Novembre al 19 Dicembre 2017, cinque incontri della durata di 1 ora e mezza con lezioni frontali ed esercizio pratico. Le iscrizioni verranno chiuse martedì 14 novembre

ROMA – L’Anticafé di Roma è lieta di presentare la 1° Edizione del Corso “Ufficio stampa per la cultura” ideato e condotto da Federica La Pagliaufficio stampa e consulente comunicazione.

Nell’organizzazione di eventi culturali – dalle arti visive allo spettacolo dal vivo, dall’editoria al cinema fino agli eventi di intrattenimento multimediale – un ruolo fondamentale è sempre stato svolto dagli uffici stampa. La promozione, diffusione e valorizzazione del progetto alla base dell’evento va affidata alle mani di un professionista in grado di studiare la strategia comunicativa più opportuna. Ma come lavora un ufficio stampa? Come può raggiungere i suoi obiettivi? Come è cambiato il suo ruolo nel cambiamento dei mezzi di comunicazione in continuo divenire?

IL CORSO INTENDE OFFRIRE GLI STRUMENTI FONDAMENTALI PER UN UFFICIO STAMPA SECONDO UN APPROCCIO SEMINARIALE CON UNA PARTICOLARE ATTENZIONE ALLA PARTE LABORATORIALE. 

Il progetto didattico si articolerà in cinque incontri, ognuno dedicato a una specifica sfaccettatura della professione, dal ruolo dell’ufficio stampa nel continuo cambiamento dei mezzi di comunicazione, alle pubbliche relazioni, dall’analisi delle criticità e dei punti di forza di un progetto alla creazione di una strategia, dalla redazione di un comunicato e di una cartella stampa alla organizzazione di una conferenza.

–  Gli incontri si svilupperanno su due binari: lezione frontale e approccio pratico corredato di study case.

–  Ogni edizione del corso vedrà la partecipazione di un guest professor, specializzato in un ramo della cultura.

–  Durante il seminario i partecipanti si cimenteranno in un esercizio pratico, alla fine del quale verrà selezionato un corsista che potrà misurarsi direttamente sul campo con un progetto culturale

 In occasione del lancio della 1° Edizione del Corso, si anticipa che a Marzo si terrà la 2° Edizione.

PARTECIPANTI

Il corso è aperto a operatori culturali, a membri di associazioni, a studenti universitari, a laureati o con cultura equivalente, che operano nel campo della cultura.

SEDE & DURATA

Il Corso – sviluppato in 5 incontri della durata di 1 ora e mezza – si terrà nella sala riunioni dell’Anticafé di Roma, ogni Martedì dal 21 Novembre al 19 Dicembre.

Le iscrizioni verranno chiuse Martedì 14 novembre.

COSTI

250 euro incluso l’accesso alla caffetteria ed il buffet di snack dolci/salati dell’Anticafé durante il break.

IDEATRICE & DOCENTE

Federica La Paglia, curatore di arte contemporanea, ufficio stampa e consulente comunicazione per la cultura specializzata in arte ma con esperienza in eventi legati al cinema e teatro. Già collaboratrice di istituzioni straniere in Italia e ufficio stampa internazionale per Padiglioni nazionali a La Biennale di Venezia – Arte, collabora con gallerie, centri culturali e società private. È contributor per varie testate giornalistiche, di settore e generaliste, in Italia e all’estero.

ANTICAFÉ

Anticafé è una rete europea di spazi condivisi con sede a Parigi, Roma, Provenza e Lione. Anticafé uno spazio di lavoro, studio e intrattenimento che reinventa il café tradizionale con una formula di pagamento a tempo, tutto il resto è incluso. In risposta alla mancanza di spazi l’Anticafè propone un’ambiente condiviso, in cui lavorare, studiare, incontrarsi e creare sinergie. L’Anticafè a Roma è nato nel 2014.

Per informazioni: 

o.osman@anticafè.it |roma@anticafè.it | tel. 06 7049 4442

www.anticafe.eu/roma 

https://www.anticafe.eu/calendar-setup/2017/11/21/corso-ufficio-stampa-nel-settore-culturale

 

Leggi

Roma. Corso Ufficio stampa per la cultura

Roma. Corso Ufficio stampa per la cultura

Ogni martedì, dal 21 Novembre al 19 Dicembre 2017, cinque incontri della durata di 1 ora e mezza con lezioni frontali ed esercizio pratico. Le iscrizioni verranno chiuse martedì 14 novembre

ROMA – L’Anticafé di Roma è lieta di presentare la 1° Edizione del Corso “Ufficio stampa per la cultura” ideato e condotto da Federica La Pagliaufficio stampa e consulente comunicazione.

Nell’organizzazione di eventi culturali – dalle arti visive allo spettacolo dal vivo, dall’editoria al cinema fino agli eventi di intrattenimento multimediale – un ruolo fondamentale è sempre stato svolto dagli uffici stampa. La promozione, diffusione e valorizzazione del progetto alla base dell’evento va affidata alle mani di un professionista in grado di studiare la strategia comunicativa più opportuna. Ma come lavora un ufficio stampa? Come può raggiungere i suoi obiettivi? Come è cambiato il suo ruolo nel cambiamento dei mezzi di comunicazione in continuo divenire?

IL CORSO INTENDE OFFRIRE GLI STRUMENTI FONDAMENTALI PER UN UFFICIO STAMPA SECONDO UN APPROCCIO SEMINARIALE CON UNA PARTICOLARE ATTENZIONE ALLA PARTE LABORATORIALE. 

Il progetto didattico si articolerà in cinque incontri, ognuno dedicato a una specifica sfaccettatura della professione, dal ruolo dell’ufficio stampa nel continuo cambiamento dei mezzi di comunicazione, alle pubbliche relazioni, dall’analisi delle criticità e dei punti di forza di un progetto alla creazione di una strategia, dalla redazione di un comunicato e di una cartella stampa alla organizzazione di una conferenza.

–  Gli incontri si svilupperanno su due binari: lezione frontale e approccio pratico corredato di study case.

–  Ogni edizione del corso vedrà la partecipazione di un guest professor, specializzato in un ramo della cultura.

–  Durante il seminario i partecipanti si cimenteranno in un esercizio pratico, alla fine del quale verrà selezionato un corsista che potrà misurarsi direttamente sul campo con un progetto culturale

 In occasione del lancio della 1° Edizione del Corso, si anticipa che a Marzo si terrà la 2° Edizione.

PARTECIPANTI

Il corso è aperto a operatori culturali, a membri di associazioni, a studenti universitari, a laureati o con cultura equivalente, che operano nel campo della cultura.

SEDE & DURATA

Il Corso – sviluppato in 5 incontri della durata di 1 ora e mezza – si terrà nella sala riunioni dell’Anticafé di Roma, ogni Martedì dal 21 Novembre al 19 Dicembre.

Le iscrizioni verranno chiuse Martedì 14 novembre.

COSTI

250 euro incluso l’accesso alla caffetteria ed il buffet di snack dolci/salati dell’Anticafé durante il break.

IDEATRICE & DOCENTE

Federica La Paglia, curatore di arte contemporanea, ufficio stampa e consulente comunicazione per la cultura specializzata in arte ma con esperienza in eventi legati al cinema e teatro. Già collaboratrice di istituzioni straniere in Italia e ufficio stampa internazionale per Padiglioni nazionali a La Biennale di Venezia – Arte, collabora con gallerie, centri culturali e società private. È contributor per varie testate giornalistiche, di settore e generaliste, in Italia e all’estero.

ANTICAFÉ

Anticafé è una rete europea di spazi condivisi con sede a Parigi, Roma, Provenza e Lione. Anticafé uno spazio di lavoro, studio e intrattenimento che reinventa il café tradizionale con una formula di pagamento a tempo, tutto il resto è incluso. In risposta alla mancanza di spazi l’Anticafè propone un’ambiente condiviso, in cui lavorare, studiare, incontrarsi e creare sinergie. L’Anticafè a Roma è nato nel 2014.

Per informazioni: 

o.osman@anticafè.it |roma@anticafè.it | tel. 06 7049 4442

www.anticafe.eu/roma 

https://www.anticafe.eu/calendar-setup/2017/11/21/corso-ufficio-stampa-nel-settore-culturale

 

Leggi

La querelle tra Flashback e Artissima, in un botta e risposta tra Sperone e Ilaria Bonacossa

La querelle è partita dalle colonne del quotidiano La Stampa, in un botta e risposta tra Gian Enzo Sperone e Ilaria Bonacossa. Sotto la lente la partecipazione di Sperone a Flashback e il progetto del Deposito d’arte italiana presente. Abbiamo parlato con entrambi e ci hanno spiegato le loro ragioni. E nel frattempo partono da Flashback la maglietta e l’hashtag “Siamo tutti desueti”.

Leggi

Ara Pacis, sabato sera con Hokusai

Katsushika Hokusai Veduta del tramonto presso il ponte Ryogoku dalla sponda del pontile di Onmaya, dalla serie Trentasei vedute del monte Fuji, 1830-1832 Silografia policroma  Kawasaki Isago no Sato Museum

In tre settimane 30 mila visitatori per la grande mostra “Hokusai. Sulle orme del Maestro”. Dal 4 novembre ogni sabato apertura fino alle 23.30

ROMA – Un successo straordinario quello della mostra dedicata al grande maestro giapponese all’Ara Pacis, curata da Rossella Menegazzo. In sole tre settimane sono stati 30 mila i visitatori che hanno potuto ammirare le oltre 200 opere in esposizione. Nei fine settimana sono stati circa 2mila gli ingressi giornalieri. Per questo motivo, per venire incontro alle numerose richieste del pubblico, dal 4 novembre partiranno aperture straordinarie del sabato sera fino alle 23:30 (con ultimo ingresso alle 22:30).

La mostra illustra la produzione del Maestro mettendola a confronto con quella di alcuni artisti che seguendo le sue orme, dettero vita a nuove linee, forme, equilibri di colore all’interno del tradizionale filone dell’ukiyoe. Tra questi Keisan Eisen, apprezzato sia in patria sia tra gli estimatori europei di arte giapponese dell’Ottocento per i suoi ritratti di beltà che furono presi a modello anche da Van Gogh. Tra le opere di Eisen – la cui figura artistica è presentata in Italia per la prima volta in questa mostra – è la bellissima e imponente figura di cortigiana che Van Gogh dipinge alle spalle di Père Tanguy nell’omonimo ritratto, pubblicata anche in copertina del Paris Le Japon Illustré nel 1887.

Il percorso espositivo si articola in cinque sezioni che offrono una selezione di immagini legate ai soggetti più alla moda e maggiormente richiesti dal mercato dell’epoca: MEISHŌ: mete da non perdere; Beltà alla moda; Fortuna e buon augurio; Catturare l’essenza della natura e Manga e manuali per imparare

L’esposizione è promossa da Roma Capitale, Assessorato alla Crescita culturale – Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali con il supporto dell’Ambasciata Giapponese, organizzata da MondoMostre Skira e Zètema Progetto Cultura.

{igallery id=6378|cid=746|pid=1|type=category|children=0|addlinks=0|tags=|limit=0}

Vademecum

Museo dell’Ara Pacis
Lungotevere in Augusta, Roma
Tutti i giorni ore 9.30 – 19.30 (la biglietteria chiude un’ora prima)
Sabato fino alle 23.30 (ultimo ingresso ore 22.30)
24 e 31 dicembre ore 9.30 – 14.00.Chiuso il 25 dicembre e il 1 gennaio
Biglietto solo mostra: 11€ intero; 9€ ridotto + prevendita € 1
Gratuito per le categorie previste dalla tariffazione vigente
Info
Tel. 060608 (tutti i giorni ore 9.00 – 19.00) www.arapacis.it #HokusaiRoma

Leggi

Ara Pacis, sabato sera con Hokusai

Katsushika Hokusai Veduta del tramonto presso il ponte Ryogoku dalla sponda del pontile di Onmaya, dalla serie Trentasei vedute del monte Fuji, 1830-1832 Silografia policroma  Kawasaki Isago no Sato Museum

In tre settimane 30 mila visitatori per la grande mostra “Hokusai. Sulle orme del Maestro”. Dal 4 novembre ogni sabato apertura fino alle 23.30

ROMA – Un successo straordinario quello della mostra dedicata al grande maestro giapponese all’Ara Pacis, curata da Rossella Menegazzo. In sole tre settimane sono stati 30 mila i visitatori che hanno potuto ammirare le oltre 200 opere in esposizione. Nei fine settimana sono stati circa 2mila gli ingressi giornalieri. Per questo motivo, per venire incontro alle numerose richieste del pubblico, dal 4 novembre partiranno aperture straordinarie del sabato sera fino alle 23:30 (con ultimo ingresso alle 22:30).

La mostra illustra la produzione del Maestro mettendola a confronto con quella di alcuni artisti che seguendo le sue orme, dettero vita a nuove linee, forme, equilibri di colore all’interno del tradizionale filone dell’ukiyoe. Tra questi Keisan Eisen, apprezzato sia in patria sia tra gli estimatori europei di arte giapponese dell’Ottocento per i suoi ritratti di beltà che furono presi a modello anche da Van Gogh. Tra le opere di Eisen – la cui figura artistica è presentata in Italia per la prima volta in questa mostra – è la bellissima e imponente figura di cortigiana che Van Gogh dipinge alle spalle di Père Tanguy nell’omonimo ritratto, pubblicata anche in copertina del Paris Le Japon Illustré nel 1887.

Il percorso espositivo si articola in cinque sezioni che offrono una selezione di immagini legate ai soggetti più alla moda e maggiormente richiesti dal mercato dell’epoca: MEISHŌ: mete da non perdere; Beltà alla moda; Fortuna e buon augurio; Catturare l’essenza della natura e Manga e manuali per imparare

L’esposizione è promossa da Roma Capitale, Assessorato alla Crescita culturale – Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali con il supporto dell’Ambasciata Giapponese, organizzata da MondoMostre Skira e Zètema Progetto Cultura.

{igallery id=6378|cid=746|pid=1|type=category|children=0|addlinks=0|tags=|limit=0}

Vademecum

Museo dell’Ara Pacis
Lungotevere in Augusta, Roma
Tutti i giorni ore 9.30 – 19.30 (la biglietteria chiude un’ora prima)
Sabato fino alle 23.30 (ultimo ingresso ore 22.30)
24 e 31 dicembre ore 9.30 – 14.00.Chiuso il 25 dicembre e il 1 gennaio
Biglietto solo mostra: 11€ intero; 9€ ridotto + prevendita € 1
Gratuito per le categorie previste dalla tariffazione vigente
Info
Tel. 060608 (tutti i giorni ore 9.00 – 19.00) www.arapacis.it #HokusaiRoma

Leggi

Ara Pacis, sabato sera con Hokusai

Katsushika Hokusai Veduta del tramonto presso il ponte Ryogoku dalla sponda del pontile di Onmaya, dalla serie Trentasei vedute del monte Fuji, 1830-1832 Silografia policroma  Kawasaki Isago no Sato Museum

In tre settimane 30 mila visitatori per la grande mostra “Hokusai. Sulle orme del Maestro”. Dal 4 novembre ogni sabato apertura fino alle 23.30

ROMA – Un successo straordinario quello della mostra dedicata al grande maestro giapponese all’Ara Pacis, curata da Rossella Menegazzo. In sole tre settimane sono stati 30 mila i visitatori che hanno potuto ammirare le oltre 200 opere in esposizione. Nei fine settimana sono stati circa 2mila gli ingressi giornalieri. Per questo motivo, per venire incontro alle numerose richieste del pubblico, dal 4 novembre partiranno aperture straordinarie del sabato sera fino alle 23:30 (con ultimo ingresso alle 22:30).

La mostra illustra la produzione del Maestro mettendola a confronto con quella di alcuni artisti che seguendo le sue orme, dettero vita a nuove linee, forme, equilibri di colore all’interno del tradizionale filone dell’ukiyoe. Tra questi Keisan Eisen, apprezzato sia in patria sia tra gli estimatori europei di arte giapponese dell’Ottocento per i suoi ritratti di beltà che furono presi a modello anche da Van Gogh. Tra le opere di Eisen – la cui figura artistica è presentata in Italia per la prima volta in questa mostra – è la bellissima e imponente figura di cortigiana che Van Gogh dipinge alle spalle di Père Tanguy nell’omonimo ritratto, pubblicata anche in copertina del Paris Le Japon Illustré nel 1887.

Il percorso espositivo si articola in cinque sezioni che offrono una selezione di immagini legate ai soggetti più alla moda e maggiormente richiesti dal mercato dell’epoca: MEISHŌ: mete da non perdere; Beltà alla moda; Fortuna e buon augurio; Catturare l’essenza della natura e Manga e manuali per imparare

L’esposizione è promossa da Roma Capitale, Assessorato alla Crescita culturale – Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali con il supporto dell’Ambasciata Giapponese, organizzata da MondoMostre Skira e Zètema Progetto Cultura.

{igallery id=6378|cid=746|pid=1|type=category|children=0|addlinks=0|tags=|limit=0}

Vademecum

Museo dell’Ara Pacis
Lungotevere in Augusta, Roma
Tutti i giorni ore 9.30 – 19.30 (la biglietteria chiude un’ora prima)
Sabato fino alle 23.30 (ultimo ingresso ore 22.30)
24 e 31 dicembre ore 9.30 – 14.00.Chiuso il 25 dicembre e il 1 gennaio
Biglietto solo mostra: 11€ intero; 9€ ridotto + prevendita € 1
Gratuito per le categorie previste dalla tariffazione vigente
Info
Tel. 060608 (tutti i giorni ore 9.00 – 19.00) www.arapacis.it #HokusaiRoma

Leggi

Il lungo autunno viennese dell’arte. Raffaello e Rubens superstar

Qualcosa al mondo sta funzionando bene. Molto bene! Forse troppo in fretta? È l’esibizione della creatività a ritmo incalzante, fenomeno in espansione del nostro tempo espresso in forme estetiche. Proprio come succede a Vienna, dove la stagione espositiva autunnale offre una girandola di appuntamenti che spaziano dall’arte antica a quella contemporanea.

Leggi