Murales a Palermo. Santi, migranti, razzismo, censura. L’arte nel dibattito politico

Palermo ha un nuovo, imponente murale, dedicato a un santo africano, tra i patroni della città. Un altro piccolo dipinto, dello stesso artista, torna sulle vicende di cronaca più spinose, legate ai migranti e alla criminalità. Dissenso, allarme censura, testimonianze tra i muri e le vie di una metropoli europea, mediterranea, antirazzista.

Leggi