Alla Fondazione Querini Stampalia di Venezia a confronto due capolavori di Bellini e Mantegna

La Fondazione veneziana ospiterà, dal prossimo 21 marzo, una mostra che metterà a confronto Giovanni Bellini e Andrea Mantegna attraverso due opere di eguale soggetto iconografico, La Presentazione di Gesù al Tempio, ma che mettono in luce le peculiarità tecniche ed estetiche dei due maestri rinascimentali

Leggi

L’infinita identità dell’oggetto. Olivier Mosset a Milano

Galleria Massimo De Carlo, Milano ‒ fino al 10 marzo 2018. Uno fra i più raffinati padri del Minimalismo celebra i suoi trent’anni di amicizia e di lavoro con Massimo De Carlo. In via Ventura, fra le altre, installazioni pittoriche realizzate appositamente per la mostra e l’enorme “Sun City” del 1987 immergono il visitatore nella smaterializzazione e nell’assoluto del paesaggio.

Leggi

Giorno per giorno nell’arte

Di nuovo visibile la Madonna di Giotto danneggiata dalla bomba. Torna esposta presso il Museo dell’Opera del Duomo di Firenze la Madonna di San Giorgio alla Costa di Giotto, a 25 anni dall’attentato di via dei Georgofili che l’aveva notevolmente danneggiata. Alcune lesioni sono ancora visibili nonostante gli attenti restauri. [La Stampa]«Tutto è cominciato ripulendo il giardino». Mentre continuano le polemiche sui direttori stranieri dei musei, parla Sylvain Bellenger, il francese che ha fatto rinascere il Museo di Capodimonte a Napoli ottenendo in tre anni un aumento del 49% dei visitatori. Il suo primo intervento è stato sul parco attorno al museo, che al suo arrivo era invaso da immondizia e siringhe [La Stampa]Foto e Firme. Disponibile su internet all’indirizzo www.libreriamarini.it lo straordinario archivio di Cesarina e Riccardo Gualino, preziosi documenti d’arte, musica, teatro, cinema ma soprattutto tante foto d’epoca. [Il Sole 24 ore]Otto nuovi maestri maya. Applicando il metodo di Morelli ai glifi sui bordi superiori di alcuni vasi Maya esposti al Louvre di Parigi e al Museo nazionale di Antropologia di Città del Messico è stato possibile riconoscere otto autori diversi delle pitture vascolari. [Il Sole 24 ore]Archeologia in 3D. Le Assicurazioni Generali hanno realizzato la versione in 3D del Museo Radici del Presente, la collezione archeologica che racconta l’evoluzione di Roma antica (www.radicidelpresente.it). [Il Sole 24 ore]Infinito Dorlfes. Il «Corriere» dedica due pagine a Gillo Dorfles, artista e critico d’arte che il prossimo aprile taglierà il traguardo dei 108 anni. Un arco di vita che passa dalla Trieste degli Asburgo all’epoca degli smartphone. [Corriere della Sera]Roma, raccolta di firme per salvare Villa Paolina. Dopo i palazzi in stile liberty del quartiere Trieste, le ruspe potrebbero tornare in azione per demolire Villa Paolina, edificio del ‘900 storica sede delle Suore della Carità Cristiana in Roma. Al suo posto case di pregio dal design moderno. [Il Fatto quotidiano]La mia Africa. Alain Elkann intervista la fotografa Mirella Ricciardi, nata da un italiano e una francese in Kenya quando ancora era colonia britannica, il cui libro sul Continente Nero è stato definito «un capolavoro di eccellenza fotografica». [La Stampa]Lucamaleonte non vuole essere accomunato ai writer di oggi. Lucamaleonte, uno fra i grafittari italiani più apprezzati, invitato anche da Banksy al Cams Festival di Londra del 2008, annuncia che per un po’ si terrà lontano dai muri, perché «i lavori che vedo non sono quasi mai di alta qualità e spesso sono ripetitivi». [Il Messaggero]MONDOAddio alla «matriarca» dell’Espressionismo americano. Scomparsa a 91 anni l’artista statunitense Sonia Gechtoff, pittrice del movimento americano dell’Espressionismo astratto. [La Stampa]Due gemme per Hong Kong. Hong Kong sempre più all’avanguardia anche nel campo dell’arte con la creazione del M+, il museo di arte contemporanea progettato dallo studio svizzero Herzog&de Meuron, che aprirà nel 2019, e del complesso culturale Tai Kwun. [Il Sole 24 ore]Cenedella attacca i colossi museali americani. Ancora una provocazione da parte dell’artista americano Robert Cenedella, che nel 1988 dipinse una Crocifissione con Babbo Natale al posto di Gesù: sta intraprendendo un’azione legale contro il New Museum, il Whitney Museum, il Metropolitan Museum of Art, il MoMA e il Guggenheim di New York perché non espongono nessuna delle sue opere. [The Times 10-2]

Leggi

Musei Vaticani, beni artistici da oggi scansionati in 3D. In attesa della “Sistina Experience”

Un’azienda umbra ha realizzato i rilievi in 3D dell’intero patrimonio artistico dei Musei Vaticani. Lo scopo? Lo studio e la valorizzazione dei capolavori papali, oltre a un ambizioso progetto: portare in tutto il mondo la Cappella Sistina attraverso una multimediale “Sistina Experience”

Leggi

Muore a Roma a 93 anni il pittore Armando Buratti. Il ricordo del gallerista Fabio Sargentini

Attivo a partire dagli anni Cinquanta nell’ambito del realismo pittorico romano, Armando Buratti fu uno dei maggiori esponenti dell’arte capitolina del secondo dopoguerra, con opere che ricordavano le periferie in cui era nato. Lo ricorda Fabio Sargentini, fondatore della storica Galleria L’Attico di Roma

Leggi