Osservatorio curatori. Bite the Saurus

A breve distanza dal loro debutto presso Riot Studio, abbiamo chiesto a Bite the Saurus, composto da Dalia Maini (Napoli, 1992) e Vincenzo Di Marino (Aversa, 1993) di raccontarci le peculiarità del loro progetto curatoriale. I propositi sono quelli di operare dentro interstizi autonomi, nel tentativo di dare maggior spazio alla produzione artistica. In un processo di continuo raffronto e condivisione con gli artisti coinvolti.

Leggi