Sei qui

MAXXI. Conversazioni d’autore

Angelina gioca in casa di sua nonna Sevla.  Roma. Luglio 2015. © PAOLO PELLEGRIN/MAGNUM PHOTOS

Mercoledì 16 gennaio, ore 18.00, presso l’Auditorium del museo, il fotografo Paolo Pellegrin sarà in conversazione con Kathy Ryan, photo editor New York Times Magazine

ROMA  – Appuntamento mercoledì 16 gennaio alle ore 18:00 all’Auditorium del MAXXI per la conversazione tra Paolo Pellegrin, tra i più importanti fotografi della scena internazionale e protagonista al MAXXI della monografica Paolo Pellegrin. Un’antologia (a cura di Germano Celant, fino al 10 marzo 2019) e Kathy Ryan, storica photo editor del New York Times Magazine, per cui Pellegrin ha realizzato straordinari reportage da ogni parte del mondo. 

L’incontro fa parte di Conversazioni d’autore, ciclo di appuntamenti con gli artisti, gli architetti, i fotografi della collezione del MAXXI, realizzato grazie al sostegno di BMW Italia.

Scrive Kathy Ryan a proposito di Pellegrin: “Lo sguardo di Pellegrin è così ampio da riuscire a rendere con maestria e mezzetinte la bellezza e l’eleganza di soggetti come i divi del cinema e gli atleti; eppure il suo impegno principale sarà sempre rivolto alla gente comune, a quelle vite sconvolte da eventi straordinari”.

Proprio quelle “vite sconvolte” sono al centro della prima parte della mostra del MAXXI, che ripercorre attraverso oltre 150 immagini vent’anni del suo lavoro, in cui la visione del reporter e l’intensità visiva dell’artista si intrecciano e diventano un tutt’uno. 

Protagonisti uomini, donne, bambini, soldati, profughi, rifugiati, migranti, da Gaza a Beirut, da El Paso a Tokyo, da Roma a Lesbo a Mosul. Qui domina il colore nero, popolato dal racconto di un’umanità sofferente: la guerra, le tensioni, la distruzione, ma anche l’intima bellezza dell’essere umano nell’espressione delle sue emozioni più profonde. La seconda parte è caratterizzata invece da uno spazio luminoso in cui prevalgono immagini di una natura che, nella sua maestosità e lontananza, come per esempio i ghiacci dell’Antartide,  sembra ricordarci la fragilità della condizione umana. 

Paolo Pellegrin (Roma, 1964) è membro di Magnum Photos dal 2005, ha vinto 10 World Press Photo Award e numerosi altri prestigiosi riconoscimenti in tutto il mondo, come l’Eugene Smith Grant in Humanistic Photography e il Robert Capa Gold Medal Award. 

Vademecum

MAXXI – Museo nazionale delle arti del XXI secolo
www.maxxi.art
info: 06.320.19.54;
info@fondazionemaxxi.it
Ingresso fino ad esaurimento posti

Articoli Correlati

Lascia un commento