Sei qui

Matera 2019. 3 cose da non perdere questo fine settimana nella Capitale della Cultura

Le arti come strumento per riscoprire le tradizioni e le radici culturali del territorio e della comunità: è questo il fil rouge che lega le tante e diversificate iniziative promosse nell’ambito di Matera Capitale Europea della Cultura 2019, con una programmazione di eventi che coinvolge in prima persona esponenti italiani e internazionali del mondo della cultura ma anche e soprattutto il pubblico. Non solo Matera, ma anche il resto della regione sarà protagonista di tanti appuntamenti all’insegna di arte, natura e musica lunare: gli spettacoli e i concerti sul tema della luna in vista dell’anniversario dei 50 anni dall’allunaggio; artisti internazionali che lavorano insieme ai cittadini nel progetto Gardentopia per prendersi cura dei giardini di comunità (in questo caso di Lavello) e renderli luoghi accessibili a tutti; la realizzazione della più grande installazione di arte contemporanea di Matera Capitale nel Belvedere del Parco della Murgia Materana, sono tra le attività che caratterizzano il cartellone di eventi di questo fine settimana. Ecco nel dettaglio tutti gli appuntamenti…

  Claudia Giraud

https://www.materaevents.it 

GARDENTOPIA: RESIDENZA PARTECIPATA DEGLI ARCHITETTI E PAESAGGISTI VOLUMEZERO A LAVELLO

Gardentopia, residenza degli architetti e paesaggisti Volumezero a Lavello
Gardentopia, residenza degli architetti e paesaggisti Volumezero a Lavello

I cittadini e i visitatori del capoluogo lucano potranno accedere e partecipare a una delle residenze in corso di Gardentopia, il progetto di Matera Capitale Europea della Cultura 2019 sulla cultura del verde e la cittadinanza attiva ibridati dall’arte contemporanea: un’utopia green che trasforma i giardini in luoghi di comunità accessibili a tutta la cittadinanza, con il coinvolgimento di 18 artisti coordinati dalla curatrice Pelin Tan che lavorano e lavoreranno su 32 giardini di comunità diffusi in tutta la regione. La residenza in questione è quella del gruppo di architetti e paesaggisti Volumezero che lavorerà fino al 14 luglio al fianco dei cittadini nel giardino di comunità di Lavello, in provincia di Potenza, presso la Villa Comunale, seguendo la sua abituale filosofia: quella del minimo impatto sul paesaggio, del consumo di suolo zero, del minore spreco di risorse e del “fare il più possibile con ed il meno possibile contro”.

Dalle 17 alle 19
Giardino di comunità – Villa Comunale
Piazza Sacro cuore Lavello (PZ)
Gratuito – fino ad esaurimento posti

IL GIARDINO DI ZYZ: LA PIÙ GRANDE INSTALLAZIONE DI ARTE CONTEMPORANEA DI MATERA CAPITALE

Matera installazione
Matera installazione

Il Giardino di Zyz, la grande installazione che da lunedì prossimo sarà allestita nel Belvedere del Parco della Murgia Materana, sarà il più importante evento di arte contemporanea nell’ambito del programma di Matera Capitale. Si tratta dell’opera dell’artista veneziano Gianfranco Meggiato: un vero e proprio percorso di sculture all’interno di un’area di 26 metri per 20 delimitata da cinquemila sacchi nei sette colori della pace per dare forma a una mano, simbolo in molte culture di protezione, apertura e spiritualità.

Gianfranco Meggiato – Il Giardino di Zyz
Dal 15 luglio al 10 settembre 2019
Belvedere del Parco della Murgia Materana, Contrada Murgia Timone, 75100 Matera

SETTIMANA LUNARE A MATERA IN VISTA DEI 50 ANNI DALLO SBARCO DELL’UOMO SULLA LUNA

Luna
Luna

 Era il 16 luglio del 1969, ore 9.32 ora locale quando al John F. Kennedy Space Center, a Cape Canaveral, in Florida, una voce terminò il count down dando il via al lancio della navicella spaziale Apollo 11 che avrebbe portato, per la prima volta nella storia dell’umanità, due uomini sulla luna, Neil Armstrong e Buzz Aldrin. Era il 20 luglio del 1969, ore 22:18 e 04 secondi (ora italiana), quando, sotto gli occhi di tutto il mondo, la navicella spaziale si posò sul suolo lunare. Sei ore dopo, alle 04.56 ora italiana, Armstrong poggiò il suo piede sulla luna, “Un piccolo passo per un uomo, un grande passo per l’umanità”. La missione terminò il 24 luglio, con l’ammaraggio nell’Oceano Pacifico. Ecco perché Matera, capitale europea della cultura 2019, sede, fra l’altro, del prestigioso Centro di geodesia spaziale, ha organizzato una ricca settimana di eventi che inizieranno proprio alle ore 19.32 del 16 luglio (con un’anteprima il 15 luglio presso Cava Paradiso) e termineranno la sera del 24 luglio. Matera vista dalla luna è il progetto che presenta in 10 giorni spettacoli, presentazioni di libri, proiezioni di film, anteprime assolute, allestimenti della città sul tema della luna e grandi appuntamenti musicali alla Cava del Sole, come quello del 18 luglio con Brian Eno protagonista della performance multimediale Apollo Soundtrack.

Matera vista dalla luna
dal 15 al 24 luglio
sedi varie Matera

Articoli Correlati

Lascia un commento