Sei qui

Bologna. Il calendario degli eventi dei Musei di Genius Bononiae per ART CITY White Night

Bologna. Il calendario degli eventi dei Musei di Genius Bononiae per ART CITY White Night

In occasione di ArteFiera 2019 a Bologna ecco gli appuntamenti proposti, tra fumetto, musica e performance

BOLOGNA – Anche Genus Bononiae. Musei nella città, il percorso culturale, artistico e museale articolato in sei palazzi storici nel cuore di Bologna, si prepara a celebrare la notte bianca dell’arte, la White Night di ART CITY che si terrà sabato 2 febbraioWhite Night di ART CITY è il programma di arte contemporanea diffuso nella città dall’1 al 3 febbraio che per il settimo anno consecutivo accompagna la grande kermesse di ArteFiera (dall’1 al 4 febbraio al quartiere fieristico).

Si comincia da Palazzo Fava – Palazzo delle Esposizioni (via Manzoni, 2), fiore all’occhiello del percorso museale, che fino al prossimo 7 aprile ospita la mostra Sturmtruppen 50 anni, dedicata alla geniale matita di Franco Bonvicini, in arte Bonvi: sabato 2 febbraio dalle 20 alle 23 il piano terra e il portico del Palazzo ospitano Sturmtruppen reloaded, evento-performance di disegno live con il fumettista Tuono Pettinato, al secolo Andrea Paggiaro, che insieme a Sofia Bonvicini – figlia di Bonvi e curatrice della mostra – e agli studenti del corso di Fumetto e Illustrazione dell’Accademia di Belle Arti di Bologna inviteranno il pubblico a partecipare alla composizione di strisce in puro stile “bonviano”. Le strisce andranno a comporre, vignetta dopo vignetta, una storia dagli esiti imprevedibili, omaggio alla comicità irresistibile del fumetto militare ed antimilitarista più famoso al mondo, che fu tradotto in 11 lingue conoscendo un successo che ancora oggi perdura.

Durante la ART CITY White Night la mostra Sturmtruppen 50 anni rimarrà aperta fino alle 24 con ingresso ridotto: un’occasione per scoprire o riscoprire il mondo di Bonvi attraverso le oltre 200 opere tra tavole, fumetti e illustrazioni in gran parte inediti che compongono il percorso espositivo, ma anche per alzare lo sguardo in alto e scoprire i magnifici affreschi carracceschi  della Sala del Giasone, il primo importante ciclo della carriera dei giovani Annibale, Agostino e Ludovico Carracci, considerato un capolavoro indiscusso – e rivoluzionario – della pittura Seicentesca. 

A Palazzo Pepoli (via Castiglione, 8) il Museo della Storia di Bologna ospita invece nella stessa serata di sabato 2 febbraio Note olfattive. Istantanee contemporanee per musica, luci, colori: una performance di musica contemporanea a cura di Istantanea Ensemble in cui la potenza emotiva delle note si fonde con quella evocativa dell’olfatto, mettendo in gioco la parte più ancestrale di ciascuno, quella legata ai ricordi e alla memoria. In ciascuna session il dialogo tra suoni scritti ed improvvisati, acustici ed elettronici, eseguiti dai polistrumentisti, attraverseranno quattro mondi interiori caratterizzati da quattro diversi stati emozionali, ai quali verrà associato un particolare colore delle luci e un’essenza specifica.

L’evento si ispira agli antichi banchetti del conte Pepoli, membro della nobile famiglia proprietaria del palazzo sin dal XIII secolo, la prima a governare a Bologna ai tempi delle Signorie: durante i leggendari convivi ogni cibo era accuratamente associato a un vino e a una musica per offrire agli ospiti un’esperienza sensoriale completa. Le performance della durata di circa 15 minuti si ripeteranno tra le 19 e le 24, intervallate da un set di musica elettronica che farà da filo conduttore, nella corte del Museo, al cui centro svetta la “Torre del Tempo”, una struttura in vetro e acciaio progettata dall’architetto Bellini, omaggio alla Bologna delle Torri. Dalle ore 19 alle 24 si potrà anche usufruire dell’ingresso speciale a 5 euro al Museo, un sorprendente viaggio multimediale e sensoriale che attraversa 2500 anni di storia, cultura e trasformazioni di Bologna, dalla Felsina etrusca fino ai nostri giorni.  

Vademecum

Sturmtruppen reloaded
sabato 2 febbraio ore 20 – 23, Palazzo Fava, via Manzoni, 2, Bologna – ingresso gratuito
In occasione di Sturmtruppen 50 anni, mostra a cura di Genus Bononiae. Musei nella città e Fondazione Carisbo in collaborazione con Eredi Bonvicini (fino al 7 aprile)
Orari ART CITY: venerdì 1 e domenica 3 febbraio ore 10-20, sabato 2 febbraio ore 10-24
Ingresso: intero € 12, ridotto € 10 / biglietto ridotto valido per i possessori di Card e biglietto Arte Fiera;
sabato 2 febbraio per ART CITY White Night ingresso ridotto per tutti  dalle 20 alle 24
Note olfattive. Istantanee contemporanee per musica, luci, colori
sabato 2 febbraio ore 19 – 24,
Palazzo Pepoli. Museo della Storia di Bologna, via Castiglione,8, Bologna
ingresso gratuito alla Corte del Museo
Orari performance: 19 – 19.15; 20.15-20.30; 21.30 – 21.45; 22.45 – 23.00
Orari ART CITY: venerdì 1 e domenica 3 febbraio Museo aperto 10 – 19, sabato 2 febbraio ore 10 – 24
Ingresso al Museo della Storia di Bologna: intero € 10, ridotto € 8 / biglietto ridotto valido per Card e biglietto Arte Fiera;
sabato 2 febbraio per ART CITY White Night ingresso unico € 5 per tutti dalle ore 19.00 alle ore 24.00
 

Articoli Correlati

Lascia un commento