Sei qui

A Roma la prima edizione dell’IST. International Arts & Culture Festival. Le anticipazioni

Arriva a Roma l’IST. International Arts & Culture Festival, manifestazione che dal 2009 si svolge ogni anno a Istanbul (con il nome di Istanbul Arts & Culture Festival), dedicata alla cultura e alla creatività contemporanee. In occasione del decimo anniversario dalla sua nascita, l’IST. Festival ha quindi scelto Roma come sede della prima “edizione globale” della rassegna, che quest’anno verterà attorno al tema Self-Expression in the Post-Truth World e si svolgerà fino al 2 giugno con appuntamenti al MAXXI e presso l’azienda agricola I Casali del Pino.

L’IST. ISTANBUL & CULTURE FESTIVAL

Lanciato da ISTANBUL’74 – piattaforma turca di arte e cultura fondata nel 2009 dal direttore creativo Demet Müftüoğlu Eseli e dal cineasta Alphan Eseli con l’obiettivo di organizzare eventi, festival, mostre e di creare collaborazioni con gli attori del mondo della cultura – Istanbul Arts & Culture Festival è una rassegna annuale dalla durata di tre giorni, che coinvolge di volta in volta i maggiori protagonisti del sistema dell’arte internazionale invitati a riflettere su temi legati alla creatività e la contemporaneità. Nelle precedenti edizioni, hanno partecipato al festival Zaha Hadid, Tilda Swinton, Mario Sorrenti, Haider Ackermann, Franca Sozzani, Courtney Love, Ryan McGinley, Peter Beard, David Adjaye, Michael Stipe, Terry Gilliam, Kirsten Dunst, Abel Ferrara, Ferzan Ozpetek, Michael Nyman, Alex Prager, Craig McDean, Juliette Lewis, Sam Taylor-Johnson e Mark Romanek, solo per fare qualche esempio.

LA PRIMA EDIZIONE DELL’IST. INTERNATIONAL ARTS & CULTURE FESTIVAL A ROMA

Curata da Delfina Delettrez Fendi e Nico Vascellari, la prima edizione dell’IST. International Arts & Culture Festival affronterà il tema Self-Expression in the Post-Truth World: un’occasione per riflettere su come la creatività artistica trovi espressione nell’attuale situazione geopolitica internazionale e in un mondo in cui intelligenza artificiale, progresso tecnologico e social media creano continuamente “alternative alla realtà”. Sul tema e sulla scelta di organizzare la prima edizione dell’IST. International Arts & Culture Festival a Roma, gli artisti e curatori della rassegna Delfina Delettrez Fendi e Nico Vascellari raccontano ad Artribune: “Roma, la città che chiamiamo casa, è la ragione principale per cui abbiamo accettato l’invito dei nostri amici Demet e Alphan a curare il festival con loro e ospitarli qui. Il canto della bellezza di questa città risuona a volte nell’aria come doloroso ricordo di ciò che era, è un invito all’azione e sentiamo il bisogno di essere coinvolti e attivi. Se è vero come si dice che Roma non è stata costruita in un giorno, crediamo di essere ancora dentro tempo per dare il nostro contributo, considerando soprattutto il tempo oscuro che stiamo vivendo”. Talk e incontri, tutti a ingresso gratuito, si svolgeranno al MAXXI dalle ore 10 alle 18 di sabato 1 giugno, e continueranno dalle ore 14 alle 19 del giorno successivo presso l’azienda agricola I Casali del Pino. Tra gli ospiti protagonisti di questa edizione: Arto Lindsay, Ayse Kulin, Belcim Bilgin, Charlemagne Palestine, Dan Thawley, Enzo Cucchi, Francesco Vezzoli, Ignasi Monreal, Katerina Jebb, Stella Schnabel.

– Desirée Maida

Roma // fino al 2 giugno 2019
IST. International Arts & Culture Festival
Sedi varie
www.istanbul74.com

Articoli Correlati

Lascia un commento