Sei qui

350 dalla morte di Rembrandt. Tutte le mostre dedicate al pittore al Rijksmuseum di Amsterdam

Tutto pronto al Rijksmuseum di Amsterdam per Year of Rembrandt, programma di eventi che si protrarrà nel corso del 2019 dedicato a Rembrandt Harmenszoon van Rijn (Leida, 1606 – Amsterdam, 1669), passato alla storia semplicemente come Rembrandt, in occasione del 350esimo anniversario dalla sua morte. Appuntamento, questo, che verrà celebrato in tutta l’Olanda, e che troverà nella serie di mostre organizzate dal Rijksmuseum uno dei momenti di maggiore risalto. Si comincia il 15 febbraio con un’esposizione che riunirà tutte le opere del pittore facenti parte della collezione del museo, per poi continuare con una mostra che raccoglierà opere di artisti e non artisti dedicate o ispirate a Rembrandt. Ma la vera chicca sarà il progetto che vedrà protagonista l’opera più celebre dell’artista olandese, ovvero Ronda di notte. Ecco tutti gli eventi nel dettaglio.

– Desirée Maida

www.rijksmuseum.nl

ALL THE REMBRANDT OF THE RIJKSMUSEUM

Rembrandt van Rijn, Isaak en Rebekka, bekend als ‘Het Joodse bruidje’, ca. 1665 ca. 1669. Bruikleen van de gemeente Amsterdam (legaat A. van der Hoop)
Rembrandt van Rijn, Isaak en Rebekka, bekend als ‘Het Joodse bruidje’, ca. 1665 ca. 1669. Bruikleen van de gemeente Amsterdam (legaat A. van der Hoop)

L’Anno di Rembrandt si aprirà con All the Rembrandts, in cui il Rijksmuseum presenterà per la prima volta in mostra tutti i 22 dipinti, 60 disegni e oltre 300 stampe realizzate dal pittore olandese e facenti parte della propria collezione. Oltre a possedere la più grande collezione al mondo di dipinti di Rembrandt – tra cui Ronda di Notte e la Sposa Ebrea –, le opere custodite al Rijksmuseum offriranno la panoramica più completa e rappresentativa al mondo del lavoro di Rembrandt. Data la rarità e lo stato delicato di molti dei disegni e delle stampe, All the Rembrandts offrirà un’opportunità irripetibile per esplorare il Rembrandt artista, uomo, narratore e innovatore.

Dal 15 febbraio al 10 giugno 2019
All the Rembrandts of the Rijksmuseum

LONG LIVE REMBRANDT

Rembrandt van Rijn, Zelfportret, ca. 1628. Aankoop met steun van de Vereniging Rembrandt, de Stichting tot Bevordering van de Belangen van het Rijksmuseum en het Ministerie van CRM
Rembrandt van Rijn, Zelfportret, ca. 1628. Aankoop met steun van de Vereniging Rembrandt, de Stichting tot Bevordering van de Belangen van het Rijksmuseum en het Ministerie van CRM

Con Long Live Rembrandt, il Rijksmuseum invita i creativi a contribuire a una grande mostra che si terrà nel museo la prossima estate. Nell’Anno di Rembrandt, l’ispirazione per la mostra non poteva non essere che lo stesso pittore: “non importa quale sia la tua età, se sei un artista dilettante o professionista, nel 2019 sarai libero di inviare i tuoi lavori. Il Rijksmuseum non vede l’ora di esporre centinaia di opere d’arte in occasione della mostra ‘Long Live Rembrandt’”, si legge sul sito del museo.

Dal 15 luglio al 15 settembre 2019
Long Live Rembrandt

IL RESTAURO DELLA RONDA DI NOTTE

Rembrandt van Rijn, Schutters van wijk II onder leiding van kapitein Frans Banninck Cocq, bekend als de ‘Nachtwacht’, 1642. Bruikleen van de gemeente Amsterdam
Rembrandt van Rijn, Schutters van wijk II onder leiding van kapitein Frans Banninck Cocq, bekend als de ‘Nachtwacht’, 1642. Bruikleen van de gemeente Amsterdam

Nel mese di luglio, il pubblico avrà l’opportunità di assistere all’interno del museo e anche online al restauro di Ronda di Notte, il più celebre capolavoro di Rembrandt datato 1642. La camera di vetro trasparente progettata dall’architetto francese Jean Michel Wilmotte permetterà al dipinto di essere esposto con sicurezza ed essere fruito dal pubblico; inoltre, una piattaforma digitale consentirà agli spettatori di tutto il mondo di seguire l’intero processo online.

Luglio 2019
The restoration of The Night Watch

REMBRANDT – VELÁZQUEZ

Francisco de Zurbarán, Agnus Dei, 1635 1640. Museo del Prado, Madrid
Francisco de Zurbarán, Agnus Dei, 1635 1640. Museo del Prado, Madrid

In autunno, il Rijksmuseum presenterà una panoramica completa dei dipinti dei due più grandi maestri del XVII secolo, Rembrandt e Diego Velázquez (Siviglia, 1599 – Madrid, 1660). Rembrandt – Velázquez è il titolo della mostra che indaga il dialogo e le relazioni tra Rembrandt e i suoi contemporanei, e tra le scuole di pittura del Nord e del Sud. I capolavori olandesi e spagnoli saranno esposti a coppie, insieme a opere di Murillo, Vermeer, Zurbarán, Hals e Ribera.

Dall’11 ottobre 2019 al 19 gennaio 2020
Rembrandt – Velázquez

Articoli Correlati

Lascia un commento