Sei qui

Tutto è vanità. La fotografia di Christopher Broadbent a Roma

Galleria del Cembalo, Roma ‒ fino al 3 febbraio 2018. La Galleria del Cembalo, a Palazzo Borghese, è una meraviglia. Il ninfeo prospiciente, i soffitti alti, le cornici dorate. Alle pareti, le nature morte di Christopher Broadbent: tuffo al cuore e nel tempo, un Settecento contemporaneo in cui nobilitarsi con l’invenzione di nostalgie nuove di zecca.

Leggi

Ultime da Viafarini Docva. Intervista a Martina Melilli

Martina Melilli è un’artista italiana che si inserisce nel discorso post-coloniale. Con un approccio documentaristico, utilizza l’archivio, il video, la fotografia, per creare nuove cartografie che fluttuano tra Storia e storie, tra memorie individuali e collettive e amnesie politiche. In questa intervista approfondiamo il suo rapporto personale con la Libia e il passato coloniale italiano.

Leggi

Fondazione Malutta invade il borgo di Pereto con una processione di pecore nella Porta d’Abruzzo

Aspettando le festività natalizie, gli artisti Thomas Braida e Valerio Nicolai accompagneranno i visitatori in una passeggiata alla scoperta delle tracce del loro intervento. Il borgo, in una azione partecipativa che coinvolge la cittadinanza, sarà trasformato in una sorta di Presepe.

Leggi

L’artista africana Lubaina Himid vince il Turner Prize 2017

Nel corso di una cerimonia ufficiale trasmessa in diretta dalla BBC è stato annunciato il nome del vincitore del Turner Prize 2017: Lubaina Himid. L’artista nata in Tanzania si è imposta nella shortlist dei candidati che includeva: Hurvin Anderson, Andrea Büttner e Rosalind Nashashibi. Alla Himid un premio di 25000 sterline.

Leggi
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104