Sei qui

Take Me (I’m Yours). La trasformazione dell’opera d’arte

All’HangarBicocca di Milano, cinquantasei artisti disperdono la presenza e de-materializzano l’oggettualità dell’opera d’arte. La collettiva concepita per la Serpentine Gallery da Hans Ulrich Obrist e Christian Boltanski nel 1995, dopo Parigi, Copenhagen, Buenos Aires e New York, arriva nello Shed. Un’installazione totale che si arricchisce di nuove modalità fruitive, di nuovi futuri e riflessioni. Le co-curatrici Roberta Tenconi e Chiara Parisi raccontano i dettagli.

Leggi

La Galleria Poggiali di Firenze apre nuova sede a Milano. E inaugura con la mostra di Fabio Viale

La storica galleria fiorentina il prossimo 18 gennaio inaugurerà una nuova sede nel cuore di Milano, con un intervento dello scultore Fabio Viale. Abbiamo intervistato il direttore Lorenzo Poggiali e ci siamo fatti raccontare in anteprima dell’ultimo spazio espositivo e della prossima mostra

Leggi

Osservatorio curatori. Claudia Contu

Tra le nuove leve della professione più discussa nel mondo dell’arte c’è Claudia Contu (Prato, 1993). La curatela, nel suo caso, è intesa come un processo ampio che si allarga ai lati della mostra in sé e che in essa cerca di dare una profondità che va oltre le opere. Alla sua prima esperienza al Castello di Legnano con la personale di Dario Maglionico sono seguite mostre a Vienna, Milano, Cochabamba in Bolivia, Varese e prossimamente anche a Monaco di Baviera. Ecco la sua testimonianza.

Leggi
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104