Inaugurata a Santiago Ch.ACO, la Fiera Internazionale d’Arte Contemporanea del Cile

Divenuto uno degli appuntamenti di punta nell’ambito delle manifestazioni fieristiche del Sud America, Ch.ACO anche quest’anno offre uno spaccato del panorama artistico contemporaneo dei paesi latino-americani, coinvolgendo artisti e gallerie provenienti anche dagli Stati Uniti e dall’Europa. Ecco le immagini della fiera.

Leggi

Savona. Per la Giornata del Contemporaneo 2017 la Fondazione Cultura Noli presenta “Rasha” di Adrian Paci

Savona. Per la Giornata del Contemporaneo 2017 la Fondazione Cultura Noli presenta

Sulla facciata della Chiesa di San Francesco per la prima volta nella storia contemporanea, il volto di una donna, una donna palestinese, si sostituisce a una raffigurazione sacra

SAVONA – Per la prima volta sulla facciata di una chiesa campeggia il volto anonimo di una donna, per giunta una donna palestinese in fuga, che diventa simbolo di sacralità di tutte le donne del mondo. Si tratta di Rasha opera di Adrian Paci. L’installazione, una vera e propria novità concettuale, è stata curata e allestita, in accordo con Adrian Paci, da Francesca Pasini, Andrea Canziani e Gloria Bovio, con il supporto della Diocesi di Savona Noli e della Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio della Liguria che hanno riconosciuto il grande valore simbolico dell’opera. 

All’interno, nel presbiterio, come una vera e propria contemporanea pala d’altare, il video realizzato dall’artista albanese racconta la storia di Rasha Miech, arrivata dal Libano in Italia grazie al corridoio umanitario organizzato dalla Comunità di Sant’Egidio.

L’edificio diventa dunque parte dell’opera stessa, in cui esterno ed interno dialogano attraverso il video registrato da Adrian Paci.

Ho trentacinque anni e sono di origine palestinese”: così comincia il racconto di Rasha Miech. Un racconto fatto di silenzi che, più delle parole, si sono impressi nel suo volto, nei tic di espressione: si mastica il labbro, si tocca il volto, si attorciglia i capelli. Paci dà risalto proprio ai momenti in cui Rasha è rimasta in silenzio aspettando la traduzione dell’interprete, lasciando la sua voce in arabo in sottofondo.

Lo stesso video è stato esposte in altre esposizione dedicate all’artista, ma nella Chiesa di San Francesco a Noli si tratta di un caso davvero eccezionale in cui un’opera d’arte contemporanea determina l’incontro tra arte, architettura, storia e realtà contemporanea, proponendo una interpretazione originale del contesto urbano.

L’opera sarà visibile fino al 14 Gennaio 2018.

Vademecum

Dal 14 Ottobre 2017 al 14 Gennaio 2018
NOLI | SAVONA, Chiesa di San Francesco
Visite guidate all’interno della chiesa, prenotando allo 328.3652586
Info: +39.019.7499527
segreteria@fondazioneculturanoli.it
www.fondazioneculturanoli.it
14 ottobre 2017 inaugurazione ore 12, apertura fino alle ore 18

Leggi