La parola agli artisti: ecco talkingart.it

E’ davvero un sito prezioso ed originale “Talkingart.it”. La sua ideatrice, l’infaticabile Egle Prati, come ci racconta in questa intervista, è una storica dell’arte che sentiva il bisogno di far parlare gli artisti, di farsi raccontare non solo il significato del loro lavoro ma più in generale la loro visione del  mondo. Si è così trasformata in regista ed è andata ad intervistarli nei loro studi finendo per prenderci gusto ed allargare il suo interesse a filosofi, galleristi, intellettuali anche non specificamente legati al mondo dell’arte. Il risultato è un interessantissimo collage di “voci del contemporaneo”. 

Leggi

Giovani designer crescono

Lo studio Volpi ha appena compiuto 20 anni ed annovera tra i suoi 90 clienti diversi grandi marchi nazionali ed internazionali per i quali ha creato ben 250 progetti. E’ cosi’ diventato una realtà importante all’interno del mondo del design italiano ed uno dei segreti di questo crescente successo è stata la scelta di puntare sui giovani dando a diversi di loro una chance importante. Anche di questo abbiamo parlato con Gianmario Volpi, il titolare dello studio, che ci ha raccontato come sia cambiato il suo mestiere, negli ultimi venti anni e come in un mondo globalizzato sia necessario ” l’import-export dei cervelli”

Leggi

Con Tafter la cultura è sviluppo

Tafter  è una rivista, on line dal 2006,  che si occupa di cultura a trecentosessanta gradi . Chi la legge trova approfondimenti mai banali su arte, design, architettura, cinema, politica cultura etc. In questa intervista la caporedattrice Roberta Pisa ci racconta, tra le altre cose, l’attenzione a segnalare occasioni di studio o di lavoro con la rubrica ” opportunità”, l’occhio di riguardo  alle ricadute economiche e sociali sul territorio delle varie iniziative culturali segnalate e, infine,  come ci si occupi dell’arte e di tutto quello che ruota attorno ad essa   

Leggi

L` arte? “Robe da chiodi”

 “Robe da chiodi”è uno di quei blog in cui è sempre possibile trovare chiavi di lettura originali e pensieri in ordine sparso su arte e dintorni, spesso suggeriti da una mostra, un evento, un’occasione culturale che il suo autore, Giuseppe Frangi, consiglia o meno di vedere. In quest’intervista Frangi spiega la filosofia che lo ha animato nel creare “Roba da chiodi”,   perchè ” è stupido vedere 150 mostre all’anno senza lasciare una traccia di pensiero” e chiude regalandoci un aneddoto delizioso su un’ artista davvero fuori dal coro: Alberto Giacometti.

Leggi